Tutti gli articoli di comitatithiene

MERCATINO Scambio/Vendita dell’USATO

Sabato 30 Giugno dalle 9.00 alle 18.00 al Bosco Dei Preti di Thiene

LOGO-MERCATINO-USATOPossono partecipare esclusivamente privati cittadini residenti nel Comune di Thiene e/o Associazioni senza scopo di lucro che non svolgano attività commerciale in modo professionale, ma che offrano al pubblico oggetti usati non aventi valore storico o artistico, Non possono partecipare i commercianti in sede fissa o su aree pubbliche e gli artigiani. È possibile vendere solo oggetti usati di valore contenuto (ad esempio: oggettistica, arredo, attrezzi, giochi, libri, abbigliamento…)

Info e Contatti
presentazione delle domande presso: Ufficio Relazioni con il Pubblico

copia delle domande e del regolamento sono disponibili nel sito: www.comune.thiene.vi.it oppure: Ufficio Relazioni con il Pubblico
Tel. 0445 804820

per saperne di più

Cittadini “sentinelle” contro la puzza

Serata illustrativa NUOVA CAMPAGNA DI MONITORAGGIO SULLA QUALITA’ DELL’ARIA
L’Amministrazione Comunale in collaborazione con ARPAV e Provincia, promuove una nuova iniziativa utile a raccogliere dati e informazioni

QUESTA VOLTA IL PROTAGONISTA SEI TU!

Martedì’ 23 gennaio 2018  ore 20.30 presso la Palestra Parrocchiale in Località Santo

Saranno presenti, oltre che gli Amministratori Comunali, Tecnici ARPAV e Provincia per illustrare le modalità del mnitoraggio sulla qualità dell’aria.

per saperne di più

Una campagna di monitoraggio dell’aria al Santo di Thiene, per “pesare” quanto viene respirato dai cittadini che convivono con le puzze. Ai cittadini verrò chiesto di trasformarsi in “sentinelle” civiche.puzza

 

Supermercato tra via Valcismon e Via delle Betulle, viabilità di via Valcismon

Il Comitato di Quartiere espone tutte le informazioni di cui è in possesso allo stato attuale (20 novembre) e, seguendo con attenzione la faccenda evidenzia le proprie osservazioni e richieste alla Amministrazione.
UNICOMMÈ di una decina di anni fa la destinazione ad area commerciale e residenziale dell’area tra via Valcismon e via delle Betulle, come è di parecchi anni fa  il progetto che prevede via delle Betulle confluire in via Valcismon.

  1. Con l’accordo approvato dal Consiglio Comunale i 2.500 mq, anche se non accorpati in un’unica struttura (era max 1.500 + 1.000 mq.) ed i 18.040 mc a destinazione residenziale, vengono “trasformati” in un’unica struttura commerciale di vendita, di 2.500 mq più a 750 mq per magazzini ed uffici con l’”eliminazione” di tutti i 18.040 mc residenziali, cioè circa 55/60 appartamenti in meno e circa 100 auto in meno.
  2. Il traffico “pesante” per il carico e scarico non percorrerà via delle Betulle, perché è prevista l’entrata e l’uscita di tali mezzi da apposito accesso diretto su via Valcismon, così come per via Valcismon ci sarà l’ingresso alla struttura commerciale in quanto più comodo, utilizzando la nuova rotatoria prevista.
  3. La nuova rotatoria che verrà realizzata su via Valcismon, finalizzata all’accesso al Centro Commerciale, fungerà come rallentamento del traffico e permetterà anche l’accesso in sicurezza e l’uscita al previsto nuovo parcheggio scambiatore a servizio delle scuole.
  4. La pista ciclabile posta trasversalmente all’area non sarà dismessa o abbandonata ma sarà l’occasione per collegarla a via Valcismon.
  5. Abbiamo richiesto  la realizzazione di una necessaria barriera di divisione acustica e visiva  fra il nuovo insediamento commerciale e le attuali residenze di Via delle Betulle.
  6. Si attende il collegamento della pista ciclabile a fianco del campo da calcio della “Robur” con la pista ciclabile che porta alle scuole superiori e con la pista ciclabile di cui sopra, con attraversamento di via Valcismon in sicurezza (semaforo a chiamata e/o attraversamento rialzato e/o presenza di “nonno vigile”)

“La lottizzazione era già autorizzata e si sapeva che si sarebbe edificato qualcosa di imponente, ho chiesto a chiare lettere all’amministrazione comunale di preservare e proteggere Via delle Betulle con una barriera acustica e visiva e di mantenerla via di quartiere. Abbiamo chiesto che vengano messi in sicurezza tutti gli attraversamenti ciclo-pedonali, che venga mantenuto e gestito il verde pubblico e che venga completata e resa agibile la pista ciclabile che al momento è incompleta. È fondamentale che gli abitanti siano a conoscenza di tutto” .  Riccardo Rigoni, presidente del comitato di quartiere

Cities for Life – NO alla pena di morte

CitiesForLifeCities for Life è un avvenimento mondiale annuale che ricorre ogni 30 Novembre, anniversario della prima abolizione della Pena di Morte in uno stato europeo: era il 1786 e il granduca di Toscana Pietro Leopoldo firmò il codice Leopoldino preparato dal giurista Pompeo Neri; il Granducato di Toscana divenne così il primo territorio con la pena capitale abolita.
La manifestazione è organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio e vi aderiscono molte città a livello mondiale che illuminano un proprio monumento in simbolo di opposizione alla pena di morte.
L’iniziativa promossa dalla Comunità di Sant’Egidio viene sostenuta da molte organizzazioni, associazioni, organizzazioni e chiese.
Molti sono anche i testimonial del mondo dello spettacolo, della politica, dello sport e della cultura.
Il monumento simbolo della giornata è il Colosseo di Roma.

Vedi di più (sito del Comune di Thiene)

Consiglio direttivo del 14 luglio 2014

qui di seguito l’ordine del giorno della riunione di Lunedì 14 Luglio 2014 ore 20,30 presso i Comboniani di Via Dante:
1) Relazione PS attività del periodo;
2) Incontro Ufficio di Presidenza con amministrazione dell’11 Giugno 2014;
3) Assemblea dei presidenti dei 7 comitati di quartiere del 10 Luglio;
4) Incontro con responsabile patologie derivanti dal gioco del 9 Luglio;
5) Varie ed eventuali.